Studio Immobiliare Verona mercicase.it

VIA LUIGI GALVANI

LA PREMESSA PER ACQUISTARE L'IMMOBILE

Complesso residenziale di sole 11 unità abitative di alto livello qualitativo. La descrizione delle opere che trovate sotto è indicativa per il cliente che vuole acquistare, mentre fissando un appuntamento in ufficio, potrete visionare il capitolato e le piante dei singoli appartamenti. La vendita è diretta, senza dover riconoscere le provvigioni all'agente che vi assisterà "passo passo" fino all'atto notarile.

RESIDENZA L. GALVANI

LA REALIZZAZIONE IN CLASSE A/4 - ANTISISMICA

DESCRIZIONE DELLE TECNICHE COSTRUTTIVE DI VIA GALVANI

STRUTTURA ANTISISMICA

La costruzione è stata progettata e sarà realizzata nel rispetto della normativa che classifica il grado di rischio e grado di resistenza ad eventi sismici. La struttura viene pensata e sviluppata per mantenere per sempre, le medesime prestazioni in termini di resistenza, stabilità e funzionalità. La costruzione antisismica viene normalmente realizzata in calcestruzzo armato precompresso. Il cemento armato si chiama così perché ha un’armatura con barre di acciaio legate tra loro. La legge stabilisce una classe di resistenza del cemento che varia da zona a zona (secondo il rischio sismico) che definisce quindi la quantità di acciaio che deve esserci in proporzione al cemento ed armatura di pilastri e travi. Per resistere a sismi di elevata intensità le costruzioni in calcestruzzo armato devono essere tali da consentire agli elementi strutturali verticali (pilastri) ed orizzontali (solai e travi) di resistere alle varie sollecitazioni sismiche.

MURATURE ESTERNE

Le murature che separano l’appartamento dall’ambiente esterno devono garantire un perfetto isolamento termoacustico. Le pareti perimetrali dell’ edificio sono realizzate con blocchi in termo-laterizio da cm. 30, accompagnate esternamente da un rivestimento “a cappotto“ con pannelli in polistirene espanso di spessore variabile. Sarà realizzato un corretto isolamento dei “ponti termici” che per definizione sono dati dalle diversità di materiali impiegati nella costruzione accostati tra di loro con densità e consistenza diversa. Tutte queste attenzioni progettuali e realizzative permette un minor consumo di energia per metro quadro di appartamento.

MURATURE DIVISORIE TRA GLI APPARTAMENTI

La realizzazione delle murature divisorie che separano gli appartamenti confinanti sarà realizzata una doppia parete in blocchi di laterizio da cm. 12, con rinzaffo di malta su una delle pareti interne, ed intercapedine costuita da un pannello di fibre di vetro in grado di ottenere eccellenti risultati di isolamento termico ed acustico.

SERRAMENTI ESTERNI

I serramenti esterni degli appartamenti saranno realizzati in legno a tripla battuta e doppia guarnizione con vetrocamera a bassa emissione. Sono dotati di doppi vetri stratificati in doppia lastra con interposizione di pellicole fonoisolanti e gas argon. L’oscuramento è realizzato con scuretti in legno lamellare a scorrimento.

CONTA CALORIE E FRIGORIE DEGLI APPARTAMENTI

Il contenimento dei consumi energetici è rappresentato certamente dalla scelta del tipo di impianto, che sarà centralizzato e che consentirà un alto rendimento per la produzione del fluido caldo per il riscaldamento invernale e del fluido freddo per il raffrescamento estivo, permettendo di ottimizzare i consumi energetici, infatti ogni unità abitativa sarà dotata di conta-calorie/frigorie individuale per la corretta contabilizzazione dei consumi. La gestione delle letture avviene telematicamente ed ogni appartamento sarà dotato della strumentazione necessaria per impostare autonomamente la termoregolazione della propria unità abitativa.

RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

Questo tipo di impianto è costituito da un pannello appoggiato al solaio su cui corrono, a spirale, dei serpentini (tubazioni in materiale plastico). Il liquido termovettore a bassa temperatura, scorrendo, cede il suo calore al pavimento, garantendo il massimo comfort ambientale rispetto agli impianti tradizionali a radiatori, infatti i pannelli radianti a pavimento garantiscono un’uniforme e più confortevole distribuzione del calore su tutta la superficie dell’appartamento.

RAFFRESCAMENTO A PAVIMENTO

L’impianto di raffrescamento di tipo centralizzato, è costituito da un gruppo refrigerante completo di serbatoio e pompe di circolazione, che permette una distribuzione del fluido freddo negli appartamenti, utilizzando le medesime tubazioni del riscaldamento a pavimento. Rispetto agli impianti tradizionali con split, i pannelli radianti a pavimento garantiscono un’uniforme e più confortevole distribuzione della temperatura su tutta la superficie dell’appartamento.

PANNELLI SOLARI

L’impianto solare termico permette di trasformare direttamente l’energia solare in energia termica, senza nessuna emissione inquinante e con un sensibile risparmio dovuto al mancato utilizzo delle fonti energetiche tradizionali. Un impianto solare termico risente, ovviamente, delle condizioni climatiche esterne e del periodo stagionale: deve quindi necessariamente essere integrato con generatori di calore convenzionali (caldaie a gas, pompe di calore o scambiatori di calore) L’impianto in dotazione è normalmente dimensionato per garantire la produzione del 70% del fabbisogno di acqua calda sanitaria con un equivalente risparmio nella bolletta energetica.

PANNELLI FOTOVOLTAICI

L’impianto fotovoltaico sfrutta l’energia solare per produrre energia elettrica e consentono un sensibile risparmio sulla bolletta elettrica e risultano estremamente affidabili con ridotti costi di manutenzione. I pannelli fotovoltaici in dotazione all’immobile contribuiscono a fornire l’energia elettrica necessaria all’alimentazione delle parti comuni dell’edificio. L’impianto, sarà collegato alla rete di distribuzione elettrica nazionale mediante un contatore bidirezionale con la possibilità di cedere l’energia prodotta in eccedenza. Questo determina un ragguardevole risparmio sulla bolletta energetica complessiva.

VASCHE DI RECUPERO ACQUE PIOVANE

Le vasche di recupero delle acque meteoriche sono serbatoi monoblocchi in polietilene o altro materiale che permettono di accumulare e riutilizzare l’acqua piovana proveniente dai tetti o da altre superfici scoperte passando attraverso un sistema di filtraggio. L’acqua accumulata viene, riutilizzata per l'irrigazione delle aree a verde condominiali. L’acqua in eccesso viene invece convogliata allo scarico finale attraverso la tubazione di troppo pieno.

FONTI ENERGETICHE ALTERNATIVE

Ove possibile, a condizione che la scelta risulti poi vantaggiosa, si ricorre all'utilizzo di fonti energetiche alternative come la geotermia, combustibili fossili o biomasse, oppure utilizzando il calore proveniente dalla termovalorizzatori con l’utilizzo dei rifiuti solidi urbani.

SUGGERIMENTI DI ARREDO

IN QUESTA SEZIONE PUOI TROVARE DEI SUGGERIMENTI DI ARREDO PER OTTIMIZZARE GLI SPAZZI ABITATIVI.....

GLI ARCHITETTI TI CONSIGLIERANNO PER AVERE LA TUA CASA PIU' CONFORTEVOLE E FUNZIONALE.

Apri la vetrina
STUDIO IMMOBILIARE VERONA - MERCICASE | 13, Via Dietro Listone - 37121 Verona (VR) - Italia | P.I. 04007420237 | Tel. +39 045 4621552   - Cell. +39 392 2461019 | Fax. +39 045 4621552 | 25173@pec.fiaip.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy